Alcune tipologie di materiali commercializzate da Fanton Arrigo s.r.l.

L'azienda nasce a Modena nel 1964 dall'idea di Fanton Arrigo che, assieme alla famiglia e a un camioncino, si getta sul mercato.

La piccola impresa si impone subito nel campo della raccolta e riciclaggio degli scarti di lavorazione metallici delle nascenti ed energiche aziende del territorio modenese. Infatti à proprio in quegli anni che tutto il comparto industriale Geminiano gode di un periodo di esaltante crescita grazie sia alla rinomata dinamicità imprenditoriale dei cittadini modenesi sia alla vertiginosa rivoluzione economica che coinvolge l'Europa del dopoguerra.

E così, anno dopo anno, mentre l'industria meccanica traina l'economia della Provincia e, in generale, di tutta l'Emilia Romagna continuando a conquistare fette di mercato sempre più grandi, l'Azienda Fanton Arrigo srl cresce di pari passo affermandosi sempre più come importantissimo partner per quelle stesse officine meccaniche.

Già negli anni 70 nasce l'impellente bisogno di espandersi, vengono acquistati nuovi mezzi e attrezzature per la movimentazione del materiale e impianti per la riduzione volumetrica dei rottami metallici. Nello stesso periodo l'Azienda si trasferisce nell'attuale ubicazione dove i metalli vengono, oggi come allora, accumulati, riciclati ed infine consegnati alle fonderie e acciaierie italiane come nuova materia prima. Durante gli anni 80 e 90 la crescita della società non conosce sosta, da azienda a conduzione familiare si trasforma in un’affermata impresa leader in Emilia Romagna nella commercializzazione dei rottami ferrosi e non ferrosi continuando a mantenere ancora oggi quella stessa posizione di preminenza in tutta la regione.

Il ventunesimo secolo si apre con grandi prospettive di crescita per la Società, durante tutti i primi anni del nuovo millennio Fanton Arrigo srl arriva a movimentare oltre 10000 tonnellate di materiale al mese, il volume degli affari à in così spregiudicata crescita che la dirigenza aziendale à in procinto di investire grosse somme nell'ampliamento degli spazi valutando un radicale stravolgimento della struttura societaria, ma à proprio in quegli anni che la Crisi economica Globale sferza violentemente l'industria mondiale.

Inaspettatamente, e contrariamente alla sorte della stragrande maggioranza delle imprese, la Crisi economica non colpisce duramente l'azienda. Sarà perchè la Società aveva cominciato già negli anni settanta ad investire in quello che oggi si pensa essere il futuro dell'economia, ovvero la Green Economy? O sarà forse perchè il modo di trattare i clienti e i fornitori à ancora improntato a un concetto di fiducia che sfocia sovente nell'amicizia? O forse ancora perché, mentre gran parte dell'industria Italiana à costituita da organici vecchi aggrappati a vecchie concezioni e a vecchi preconcetti, Fanton Arrigo srl ha investito su un organico giovane, fatto di giovani, e quindi dinamico e ricco di nuove idee? O forse perché la famiglia Fanton, di generazione in generazione, pur allargandosi e ingrandendosi, à sempre rimasta unita e saldamente alla guida dell'Azienda? Probabilmente un misto di questi fattori, sta di fatto che Fanton Arrigo srl progredisce nonostante la grave crisi economica e, dopo un periodo di lieve flessione, oggi à tornata a raggiungere le vette del periodo precedente la crisi.

La storia recentissima à segnata dai tragici avvenimenti che hanno coinvolto la provincia di Modena in occasione del terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna. L'imprevedibile evento ha visto Fanton Arrigo srl come protagonista nelle operazioni di riciclaggio dei materiali risultanti dalle demolizioni che si sono rese necessarie per mettere in sicurezza le strutture pericolanti. Inoltre, la prodigiosa velocità con cui le aziende del territorio modenese, reggiano e bolognese hanno ripreso le loro attività, ha fatto sì che la flessione di mercato subita da Fanton Arrigo srl in conseguenza del grave terremoto sia stata molto lieve e solo momentanea. Semplicemente, la ferrea volontà dei cittadini emiliani ha fatto sì che i paventati disastri economici conseguenti alla distruzione operata dal terremoto siano rimasti vivi solamente in alcuni programmi televisivi di largo consumo e nelle rubriche dei giornali scandalistici.

Proprio in virtù delle nuove idee di cui si parlava, attualmente l'Azienda ha diversificato notevolmente la sua attività anche grazie al Know How accumulato negli oltre quarant'anni di presenza sul mercato. Oggi, oltre ai rottami ferrosi e non ferrosi, Fanton Arrigo srl si occupa di recupero e riciclaggio di legno, carta, imballaggi in materiali misti, plastica, gomma, batterie esauste, cavi elettrici e di tante altre tipologie di rifiuto di matrice metallica, non metallica o composita.

L'azienda sta diventando un polo di riciclaggio per diverse tipologie di rifiuti affrontando il futuro della società italiana con una prospettiva tutta volta all'Ambiente, alle nuove tecnologie e ai giovani.

Uffici

Uffici

Uffici

Uffici

Uffici